in collaborazione con
Nyberg
Edizioni CR
La prima banca dati di diritto dell'internet e dell'informatica che si aggiorna grazie al contributo dei suoi visitatori
Scint.it ScintLex.it
Home      E-mail         

Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 14 dicembre 2007, n. 46674
di Penale.it del 14/12/2007
Costituisce reato di sostituzione di persona ex art. 494 c.p. creare una mail con falsa identitą (Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 14 dicembre 2007, n. 46674)

Corte di Cassazione, Sezione III Penale, Sentenza 9 gennaio 2007 (dep.), n. 149
di penale.it del 20/01/2007
Software e fine di lucro ante l. 248/2000: non sussiste il dolo specifico nel caso della predisposizione di un server ftp per lo scambio di programmi e altre opere protette

Cassazione penale Sentenza, Sez. III, 20/12/2006, n. 41621
di Diritto dell\'Internet del 20/12/2006
La mera appartenenza dell'apparecchio alla tipologia dei video-poker non č, di per sč sola, sufficiente a provare anche il reato di gioco d'azzardo, ove non siano acquisiti elementi atti a dimostrare che il gioco consenta in concreto di lucrare vincite in denaro o in altre utilitą economicamente apprezzabili.

Tribunale Reggio Emilia, Decisione 06/12/2006, n. 347
di Diritto dell\'Internet - Ipsoa del 06/12/2006
 La norma dell'art. 600 quater c.p. implica la creazione, da parte dell'autore del reato, di un potere di fatto sulle immagini e, dunque, l'ingresso stabile di queste ultime nella sua sfera personale di controllo e disponibilitą sia materiale che giuridica; il che, a sua volta, pone l'agente in condizione di esercitare, ad libitum e senza limitazioni, il godimento diretto del materiale.

Tribunale di Pescara - Sent. 1369/06
di ICTLEX del 30/11/2006
diffusione tramite sito web di immagini oscene - insufficienza a fini probatori della mera riproduzione a stampa operata dalla polizia giudiziaria

Tribunale per i minorenni dell'Abruzzo, sent. 22/06/2006
del 22/06/2006
Accesso abusivo a sistema informatico, art. 615-ter c.p.

Sentenza Cassazione, VI sezione penale, n. 25875/06
di Sentenza Cassazione, VI sezione penale, n. 25875/06 del 21/06/2006
Diffamzione a mezzo internet - il reato si consuma con l'uploading del messaggio diffamatorio

Cassazione, Sez. V Penale, sent. 21 giugno 2006, n. 25875
del 21/06/2006
Diffamazione via web: il reato di consuma nel momento dell'immissione dei contenuti lesivi.

Tribunale di Torino: sentenza del 20 giugno 2006
di penale.it del 20/06/2006
L'email aziendale appartiene al datore di lavoro. In relazione al reato di cui all'art. 616 c.p. il fatto non sussiste qualora, anche in presenza di adeguata policy aziendale, il datore di lavoro acceda alla casella personalizzata del dipendente

Controversa sentenza del Tribunale di Aosta: Il giornalista che gestisce un blog ne risponde come un direttore
di Penale.it del 16/06/2006
Condanna per diffamazione di un giornalista pubblicista per i contenuti pubblicati sul "suo" diario on line. Secondo il Tribunale di Aosta chi gestisce un blog ha il dovere di eliminare gli interventi offensivi


1 2 3

ScintLex.it

SCiNTinform LavoroPrevidenza.com Master in internazionalizzazione e e-business Circolo dei Giuristi Informatici Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Sostitutiva dirittodautore Convegno Circolo Giuristi Telematici Studio Associato D&L Centro Studi & Ricerche SCiNT Studio Legale Lisi scintlex
 Sito fondato da Andrea Lisi
© Copyright 2018 - ScintLex.it - Tutti i diritti riservati